Home | Come contattarci | Credits | Rivenditori | Visualizza Carrello
Sabato, 4 Luglio 2020
Procedura d'ordine





Caratteristiche generali
Come funziona
Screenshots
Requisiti di sistema
Versioni e Listino
Download file demo
Guida dell'utente
Domande frequenti
Links Utili
Logica e funzionalità

La struttura logica di Agenda Legale 2.0 muove dal presupposto che ogni avvocato possiede una organizzazione propria del lavoro, legata a particolari specializzazioni e spesso basata interamente su documentazione cartacea.

Una delle finalità di Agenda legale è quella di offrire ulteriori strumenti di controllo, gestione e ricerca alle proprie metodologie, migliorando (senza stravolgere) l'organizzazione e la pianificazione delle attività e dello studio.

Per rendere attuabili questi presupposti si è reso necessario effettuare un grande sforzo di sintesi che ha prodotto l'identificazione dei tre elementi fondamentali all'interno del programma.

Le agende
Le agende rappresentano il cuore dell'intero applicativo e consentono le operazioni su tutte le attività. L’agenda del giorno si apre in modo automatico all’attivazione del programma e consente operazioni sulle attività del giorno (data di sistema) oppure ad una data predefinita, con la possibilità di visualizzare e stampare tutte le attività "Attive", "In Allarme" e quelle eventualmente "Scadute".



L'agenda del periodo è configurata per visualizzare di default le attività su un intervallo di sette giorni, ma l’agenda del periodo offre la possibilità di visualizzare, stampare e di effettuare operazioni su tutte le attività comprese in un intervallo di tempo personalizzabile. Poiché è possibile visualizzare situazioni a lungo termine (mese, trimestre ecc.) per ovvie ragioni sono esluse dalla visualizzazione le attività in "In Allarme" e quelle "Scadute".

Le attività
Sono ripartite in attività connesse alla pratica ("UDIENZE" e "SCADENZE") ed attività teoricamente non legate ad essa ("IMPEGNI"). Tutte le attività sono visualizzabili all'interno delle Agende o attraverso le maschere relative attivabili dal menu specifico "attività ".

Per ognuna di esse è possibile definire elementi di tipo "allarme" che indicano per quanti giorni precedenti il termine di scadenza le attività (udienze, scadenze, impegni) debbano essere segnalate nella sezione "in allarme " dell’agenda del giorno; oppure associare un "operatore", cioè il soggetto designato allo svolgimento dell’attività (es. avvocati, praticanti, segretari, gruppi di lavoro ecc.).

Questa funzionalità è uno dei punti di forza dell’intero applicativo ed è disponibile in entrambe le versioni del software (Standard e Professional) poiché consente la gestione delle attività di molteplici soggetti all'interno dello studio.

Le pratiche
Insieme di informazioni che compongono un fascicolo. Vengono redatte in base ai dati pertinenti la pratica (es. data di apertura, iscrizione al ruolo ecc.), a quelli disponibili nelle "anagrafiche" oltre a quelli delle attività svolte o da svolgere in relazione ad essa. Durante il ciclo di vita di una pratica è possibile stamparne in maniera dettagliata tutti i movimenti e le informazioni, in modo da consentirne una ricerca ed una archiviazione più semplice. Molte delle informazioni della pratica sono alimentate dalle seguenti anagrafiche:

Anagrafica clienti
Anagrafica controparti
Anagrafica legali.
Anagrafica istruttori ed autorità.

Tutte le informazioni possono essere inserite, modificate e ricercate rapidamente attraverso maschere (richiamabili dal menù principale o da combinazioni di tasti) che sebbene diverse nei contenuti, sono state studiate per fornire all’utente il medesimo ambiente di lavoro.

Tra i punti di forza dell'intero applicativo la possibilità di effettuare stampe ed interrogazioni (QUERY) molto dettagliate e personalizzate relativamente a: agende del giorno e del periodo, udienze, scadenze ed impegni, anagrafiche clienti, controparti, legali ed in generale tutte le informazioni correlate alla storia della pratica.

Di seguito riportiamo alcuni esempi di stampe possibili; sono scaricabili per la consultazione in formato PDF (Adobe Acrobat Reader).

Per Ulteriori informazioni è possibile fare riferimento alla "Guida dell'utente"
Top ^  
Copyright 2002-2006 DrawStudio. - Tutti i diritti riservati